Tipi di pelle: come riconoscere il tuo

Tipi di pelle: come riconoscere il tuo

Pelle grassa, secca e mista dipendono principalmente da fattori genetici. Conoscere i tipi di pelle è importante per scegliere i cosmetici più idonei

I principali tipi di pelle sono fondamentalmente quattro ed hanno caratteristiche ben definite: normale, grassa, secca, mista. Entrando più nello specifico esistono delle varianti: pelle sensibile, matura, uomo e bambino. La tipologia è determinata da fattori genetici, anche se può variare in base a fattori esterni e interni.

Lo stato di salute della cute è pesantemente influenzato dallo stile di vita, dagli sbalzi ormonali e dall’uso di medicinali, ma anche dall’azione del vento, dagli sbalzi di temperatura, dalle variazioni di umidità e dai raggi UV del sole possono talvolta alterare visibilmente il naturale aspetto della cute.

Conoscere il proprio tipo di pelle è importante per scegliere adeguatamente i prodotti cosmetici e i trattamenti estetici più adeguati, ma anche per valutare le variazioni della pelle nel corso degli anni, intervenendo dunque in maniera opportuna in presenza di eventuali alterazioni.

Per determinare i vari tipi di pelle esistono diversi strumenti dermatologici che valutano più caratteristiche. In assenza di patologie dermatologiche è sufficiente comunque osservare attentamente il tuo viso.

Ecco i 4 i tipi di pelle

Pelle normale

È un tipo di pelle equilibrato, né troppo secca, né troppo grassa. Appare liscia e levigata, luminosa e non presenta particolari imperfezioni. Una pelle normale si osserva soprattutto prima della pubertà, mentre è piuttosto rara negli adulti. I prodotti cosmetici dovrebbero mantenere questa condizione ideale ed è consigliabile utilizzare creme solari per proteggere dai raggi del sole e anche creme che prevengono l’invecchiamento cutaneo.

Pelle grassa

Ha un aspetto lucido, con pori dilatati e risulta più untuosa, perché produce del sebo. Il colorito è spento  e ruvida. È molto comune negli adolescenti ed è più soggetta alla formazione di punti neri e acne. I prodotti per questo tipo di pelle devono detergere in profondità, controllare l’eccessiva produzione di sebo ed esfoliare per eliminare le cellule morte. Al contrario di quanto si possa pensare la pelle grassa ha necessità di essere idratata.


Ti potrebbe interessare: Pelle liscia e luminosa: i segreti per averla perfetta

Pelle secca

Appare sottile, ruvida e disidratata ed è facile alle screpolature. La pelle secca è dovuta alla scarsa produzione di sebo e quindi ad una mancanza di idratazione della stessa. Producendo poco sebo è più delicata ed è molto sensibile agli agenti esterni. Manifesta fenomeni di invecchiamento cutaneo precoce. I cosmetici devono essere delicati e reintegrare l’idratazione. Perfette le creme antirughe per prevenire e curare.

Pelle mista

È quella più comune ed è anche più difficile da trattare. Questo tipo di pelle è dovuto ad una produzione maggiore di sebo in alcune parti e ad una minore in altre. Si presenta, infatti, grassa sulla zona fronte, naso e mento e secca nelle altri parti del viso. Per trattare al meglio la pelle mista è necessario avvalersi di cosmetici per il viso particolarmente indicati, con composizioni che prevedano la cura della parte grassa ed il trattamento di quella secca.

È fondamentale mantenere sempre la propria pelle pulita, idratata e levigata attraverso un’attenta pulizia del viso ed una buona beauty routine. Scopri qui la linea completa per il viso Apollinea.

Scrivici su Whatsapp
Hai bisogno di aiuto?
Ciao? Come possiamo aiutarti?
Se è la prima volta che acquisti, scrivici su Whatsapp ti manderemo un codice sconto, per provare i prodotti.